Caffè per leggere il futuro, la caffeomanzia

leggere fondi caffe

Tentare di prevedere cosa riservi il domani scaturisce da un desiderio innato dell’essere umano. La caffeomanzia, cioè l’arte di interpretare il futuro dai fondi del caffè, è stata praticata dalle prime popolazioni consumatrici abituali di questa bevanda, cioè africani e mediorientali. Si diffuse quindi in Europa alla fine del XVII secolo, a seguito delle campagne militari ottomane.

Ancora oggi c’è una diatriba tra i “puristi” che ritengono che per leggere i fondi bisogna utilizzare esclusivamente caffè turco (cioè non filtrato) e chi invece sostiene che la cremosità dell’attuale espresso renda possibile la pratica della caffeomanzia anche consumando un caffè da bar.

La lettura dei fondi dal caffè turco, in particolare, prevede che si beva dalla tazzina (rigorosamente bianca) la bevanda e che si utilizzi il residuo della miscela per interpretare il futuro. Il caffeomante, dopo aver bevuto, copre la tazzina utilizzando il piattino come coperchio e capovolge entrambi senza staccarli. A questo punto tiene le mani sopra al fondo della tazzina capovolto e si concentra su una domanda, ruota tre volte la tazzina in senso orario con la mano sinistra e quando sente che il fondo si è raffreddato completamente capovolge nuovamente sul tavolo la tazzina e il piattino per interpretarli.

Si dice che per la buona riuscita della divinazione vada messa sul fondo capovolto della tazzina una moneta, per farla raffreddare in modo omogeneo, ma soprattutto per attirare buona sorte e soldi.

Senza addentrarsi troppo nei dettagli (a ogni figura è abbinato un significato, per es. arco = nuove opportunità o fulmine = sfortuna), vanno letti sia i segni sul piattino che sulla tazzina. Ciò che fuoriesce riguarda il passato, eventuali gocce che cadono sono lacrime versate che, più sono vicine al bordo e più sono recenti. Sul bordo c’è il presente, mentre man mano che si va verso il fondo si sta interpretando il futuro. Altra distinzione: fondo-sfera interiore, bordo-sfera materiale.

Nel fondo in particolare va letta la risposta al quesito (o ai quesiti) a cui si pensava intensamente mentre si beveva. Le lettere possono indicare iniziali di nomi di persone, mentre i numeri risposte a domande specifiche.

Chi ritiene che sia possibile interpretare anche l’espresso parla di lettura semisimbolica; non si va alla ricerca di figure a cui attribuire dei simboli (perché sarebbe davvero complicato), ma si osservano le dinamiche; per es. i contrasti – macchie grandi da un lato / piccole dall’altro come difficoltà di riuscita; strisce verticali possibilità di arrivare ad un traguardo prestabilito, ecc.

Sono tutti concordi sul fatto che l’interpretazione sia una cosa molto soggettiva, si basa sull’intuito e si affina col tempo; non bisogna andare alla ricerca di particolari figure prestabilite, ma essere aperti a libere interpretazioni, dalle linee curve che sono più negative a quelle dritte che hanno connotazione più positiva.

Quindi non resta che provare e, mal che vada, se non avremo azzeccato la previsione, avremo un motivo in più per bere un altro ottimo caffè, così da poter riprovare 😉

 

 

Kit casa che amor di caffè

PER LA TUA CASA

120 capsule + macchina da caffè M1

a soli 49€

SPEDIZIONE INCLUSA | Macchina in comodato d’uso gratuito

Acquista il kit casa

Un pensiero su “Caffè per leggere il futuro, la caffeomanzia

  1. Pingback: Caffè alla turca: bontà antica giunta fino ai giorni nostri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non perdere le nostre promozioni!

Rimani aggiornato su tutte le ultime news e le nostre offerte esclusive.
CheAmor di Caffè